Dicembre a Ferrara

0 Comments


Piazza Trento e Trieste, nel cuore del centro storico, è la più importante e suggestiva piazza di Ferrara.

Nota in passato come “Piazza delle Erbe”, ha forma rettangolare e si presenta chiusa su tre lati e totalmente aperta su quello che si affaccia su Corso Martiri della Libertà. Al centro vi si trova un marciapiede lungo 120 metri e largo 12 detto “listone”.

È questa la cornice in cui dal 22 Novembre all’ 11 Gennaio 2014 si svolgerà la Festa del Regalo.
In questo mercatino natalizio, all’interno di un’elegante tensostruttura, ferraresi e turisti potranno sbizzarrirsi tra, libri, artigianato e oggettistica natalizia.
Ovviamente saranno presenti anche gli stand delle aziende aderenti alla Strada dei vini e dei Sapori della Provincia di Ferrara con degustazione e vendita di prodotti tipici del territorio.

Ferrara offre, inoltre, ben tre proposte per Capodanno:

  • Per chi ama i festeggiamenti in piazza il 2015 sarà accolto nel Castello Estense da uno show piromusicale: fuochi d’artificio lanciati dal fossato e incredibili cascate di luce che avvolgeranno il monumento simbolo di Ferrara. A seguire sorprese e animazione fino all’alba. Il tutto accompagnato dalle note di importanti artisti italiani.
  • Per un pubblico più chic è stato invece pensato il Gala di San Silvestro al Teatro Comunale “Claudio Abbado”. Dalle ore 20 una cena raffinata e accompagnata da una selezione di vini DOC si svolgerà in quello che è un punto di riferimento imprescindibile per spettacoli e incontri mondani. Alle 23 gli ospiti saranno accompagnati all’esterno del Ridotto del Teatro Comunale per assistere da una posizione privilegiata al già citato spettacolo piromusicale di mezzanotte. Rientrati continueranno la notte più lunga dell’anno in compagnia del cast d’eccezione dello spettacolo musicale “EMOZIONI”, un viaggio nella storia della musica.
  • Per i più stravaganti è  pensato il Banchetto dei Duchi d’Este organizzato all’interno delle Sale degli Imbarcaderi del Castello Estense.  La cena sarà all’insegna di sapori e atmosfere rinascimentali, accompagnata da musica dell’epoca e da figuranti che interpretano i maggiori personaggi della corte estense. I costumi storici sono quelli degli affreschi di Palazzo Schifanoia; un magnifico anacronismo che non esclude un repentino rientro nel presente, in tempo per l’incendio di luci del Castello Estense a mezzanotte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *